Se l’obbiettivo è la qualità

Ben ritrovati da Cesare Martini, come sempre ci tengo a ringraziarvi per essere qui.

Oggi vi parlerò, se avrete la pazienza di leggermi, di “qualità”.

Come avete quotidianamente modo di verificare, tutto quello che oggi si trova sul mercato, percorre almeno due immaginarie linee parallele.

Apparentemente speculari ma di fatto ciò che le differenzia è la qualità.

Dalle apparecchiature elettroniche, che purtroppo spesso sottraggono linfa vitale al dialogo, passando per gli strumenti di lavoro sempre più all’avanguardia, gli autoveicoli, fino all’immenso segmento dei prodotti alimentari.

Tutto è a disposizione del consumatore e del suo fine.

Spesso con prezzi differenti per due prodotti simili, ma se ci si ferma un istante e si ragiona, quello che fa la differenza è appunto la qualità del prodotto stesso.

Oggi e in special modo dopo il periodo non proprio felice che tutti abbiamo vissuto, si stanno riscoprendo, almeno per quel che riguarda i prodotti da mettere in tavola, le arti del fare in casa. Questo rende tutti idealmente sicuri di consumare cibi con il valore aggiunto della genuinità.

A questa ritrovata esigenza giunge in aiuto la tecnologia, con una miriade di soluzioni che rendono più agevole il lavoro. Avere a disposizione apparecchi di alta qualità, può fare la differenza tra risultato mediocre ed eccellente.

DRY AGER 500 TECNOLOOGIE ALIMENTARI

Potrei parlarvi di una numero incalcolabile di strumenti e soluzioni ma probabilmente finirei con l’annoiarvi, poiché il mio intento è quello di suscitare interesse.

Oggi dedicherò questo articolo alle soluzioni DRY AGER e ai molteplici impieghi a cui, con eleganza e disinvoltura, si prestano.

Chiaro che avete già sentito parlare di DRY AGER. Quello che probabilmente non tutti sanno è che non si tratta solo di frollatura delle carni.

Quando circa 5 anni fa ho visto per la prima volta una cella di maturazione DRY AGER, immediatamente ho compreso che quell’apparecchio, elegante, direi bello quasi in modo sensuale, aveva delle potenzialità maggiori rispetto a quelle per cui era stato progettato. Era una macchina perfetta. Ancora oggi mi chiedo come tanta precisione e tecnologia possa trovare alloggio in uno spazio così piccolo.

Sono sicuro che alcuni di voi si stanno chiedendo: “D’accordo, ma dov’è l’attinenza con l’idea del fare in casa?”.

Desidero che siate voi stessi a rispondervi.

Vi piacerebbe poter avere sempre a disposizione, direttamente a casa vostra, della carne ben frollata, matura e in modo del tutto naturale trattata in maniera professionale?

Se usate la vostra curiosità e leggete i numerosi articoli comparsi sul sito di “Tecnologie Alimentari”, vi stupirete delle peculiarità che possiede una cella di maturazione DRY AGER.

Della maniacale precisione con cui assolve il delicato compito di trattare e nobilitare le carni che gli si affidano. Ma non finisce qui.

salmone

Parliamo di pesce, di quello vero.

Senza snobbare i prodotti ittici diciamo “commerciali”. Immaginate di poter fare in casa del salmone affumicato, o marinare e far maturare del tonno rosso, oppure dei tranci di pesce spada, persino, ad essere capaci di reperire un prodotto fresco, dei tranci di marlin nero del pacifico.

Ebbene, una cella di maturazione DRY AGER, unita all’esperienza dei collaboratori di altissimo livello di cui si avvale Tecnologie Alimentari, grazie ai consigli che potrete ricevere, rende possibile l’impossibile.

Le vostre tartare di pregiato pesce e i vostri carpacci saranno ineguagliabili.

Ma le sorprese non sono finite.

Premesso che esistono circa 200 tipologie di formaggi di altissima qualità, immaginate di poter avere a vostra disposizione un Caciocavallo stagionato in grotta, oppure un Pecorino di Fossa, un Vezzena d’alpeggio, fino a un complicatissimo erborinato come un pregiato Gorgonzola o un Roquefort di pecora.

Immaginate di poter avere in casa la vostra personale scorta di queste ed altre prelibatezze casearie.

Una cella di maturazione DRY AGER vi consente di realizzare il vostro sogno, di avere il vostro personale caveau dei preziosi garantendo una perfetta temperatura, un’umidità adeguata al compito affidatogli e, cosa importantissima, una selezione di muffe nobili e una costante eliminazione di quelle dannose per mezzo delle lampade UV di cui le celle DRY AGER sono dotate e la capacità di questa ineguagliabile macchina di gestire il PH.

Pensate che io personalmente, avendo la mania dei vini di alto livello, l’ho adottata come cantinetta con risultati strabilianti.

Senza alcuna difficoltà sono riuscito a prolungare l’invecchiamento di pregiate bottiglie, sia a cella quasi vuota, (i vini importanti hanno l’abitudine di vantare un costo altrettanto importante), che nei momenti più rosei a cella piena o quasi.

Ragazzi, ho affidato ad una cella di maturazione DRY AGER un capitale tale da impensierire un bel po’.

Altra cosa sorprendente poi, è la perfetta stagionatura dei salumi.

tecnologie alimentari celle di frollaturaLa stupefacente precisione nel gestire umidità e temperatura di una cella di maturazione DRY AGER, favorisce una altrettanto stupefacente stagionatura di tutti i salumi.

La lampada UV impiegata sapientemente, favorisce la progressiva eliminazione delle muffe nocive a favore di quelle buone, conferendo ai vostri salumi fatti in casa un gusto e un profumo accattivante, che sa di buono.

Per ultimo, ma non in termini di importanza, una cella di maturazione DRY AGER la si può usare come semplice frigorifero, con il vantaggio di avere in casa uno strumento di un’affidabilità assoluta. Un apparecchio che collabora in pieno garantendo la temperatura e l’umidità impostata senza tema di errore e, con l’ausilio delle lampade germicida, la costante eliminazione di qualsiasi indesiderato ospite, le frequenti muffe, in special modo nei mesi più caldi, diventano uno sgradevole ricordo, assicurandovi di conservare il vostro cibo sempre in maniera salubre.

celle di frollaturaQuesto ed altro ancora sono le celle di maturazione DRY AGER.

Grazie al loro designer elegante, alle dimensioni non eccessive e alla capacità di adattarsi a qualsiasi arredamento, quella che a me piace chiamare “il piccolo genio”, che poi sarebbe la più piccola delle celle DRY AGER; può trovare alloggio ad incasso nella vostra cucina ad esempio in una colonna forno o frigo.

Alcuni hanno preferito impreziosire il loro ambiente utilizzandola come pensile, grazie allo speciale sistema di ancoraggio al muro.

Pensate che mi ha contattato una persona che, dopo aver appreso delle numerose capacità di questo ineguagliabile apparecchio, desidera installarne una in salotto incassata nell’angolo bar.

Ma non è finita.

Grazie all’esperienza acquisita negli anni da Tecnologie Alimentari, è possibile ottenere un prodotto su misura. Pensate per un istante alla vostra cucina da sogno, certo servono degli spazi considerevoli, quindi un cucinino non è esattamente l’ambiente giusto.

Ma ad averceli gli spazi? Come vedete una cucina a centro stanza realizzata su misura? Con fornelli professionali magari a induzione, una piastra per le vostre succulente bistecche frollate nella cella di maturazione DRY AGER. Una cucina da far impallidire i migliori chef stellati.

Ebbene signori, la professionalità di Tecnologie Alimentari e l’altissima qualità delle celle DRY AGER possono rendere possibile tutto questo.

Sperando di aver solleticato la vostra fantasia, mi avvio a conclusione rifacendomi al titolo di questo articolo.

Se l’obbiettivo è la qualità, che si tratti di un professionista lungimirante, di un appassionato che pretende il massimo o più semplicemente di uno stravagante come me, che ama avere la sua selezione di vini di alto pregio sempre a disposizione e alla giusta temperatura garantita, affidarsi a una cella di maturazione DRY AGER è la soluzione.

La qualità si ottiene solo con la qualità.

Come di consuetudine vi invito a porre dei quesiti in merito all’argomento trattato.

Di qualsiasi delucidazione o suggerimento abbiate bisogno per collocare la vostra cella di maturazione DRY AGER e avere la possibilità di ottenere tutto quello di cui avete letto, non esitate un solo istante a servirvi di questo potente mezzo, saremo felici di mettere la nostra esperienza a vostra disposizione.

Vi ringrazio nuovamente di avermi dedicato del tempo e, se lo vorrete, vi do appuntamento alla prossima settimana per parlare questa volta dei salumi più rappresentativi del nostro territorio.

Cesare Martini

 

contattaci tecnologie alimentari

     

     

    Iscriviti alla Newsletter

    Rimani sempre aggiornato

    *campi obbligatori

    Nome*
    Cognome*